CENTRO SOCIO OCCUPAZIONALE BONSI
15573
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-15573,bridge-core-3.1.3,qi-blocks-1.2.6,qodef-gutenberg--no-touch,qodef-qi--no-touch,qi-addons-for-elementor-1.6.7,qode-page-transition-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-30.2,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-7.3,vc_responsive,elementor-default,elementor-kit-2166
 

CENTRO SOCIO OCCUPAZIONALE BONSI

Il Centro Socio Occupazionale Bonsi è una realtà attiva sul territorio di Rimini dal 1979.

Si tratta di un servizio territoriale diurno a bassa intensità assistenziale destinato a persone con disabilità che non possono accedere al mondo del lavoro in forma temporanea o permanente.

Il Centro Socio Occupazionale Bonsi è situato in Via Bonsi n. 28, al suo interno si svolgono:

  • Attività di laboratorio propedeutiche allo svolgimento di attività artigianali e lavorative;
  • Conoscenza del territorio e dei servizi;
  • Cura della propria persona attraverso programmi di sviluppo delle autonomie e attività sportive finalizzate alla conoscenza del proprio corpo e al mantenimento della forma.

COSA SI FA

LABORATORIO DI FALEGNAMERIA

  • Laboratorio di falegnameria si realizzano oggetti e componenti di arredo su commissione.

LAVORO SU COMMESSA

  • Valutare e implementare le abilità funzionali al lavoro;
  • Produzione T-shirt decorate.

ART THERAPY

  • Favorire l’espressione di sè e dei propri vissuti.

CORPO E MOVIMENTO

  • Palestra;
  • Nuoto;
  • Yoga;

ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO

Persone disabili vengono coinvolte in azioni di volontariato rivolte ad anziani e animali.

LABORATORIO DI CURA E BENESSERE

Cura del proprio corpo e del proprio aspetto.

OBIETTIVI

Il Centro Socio Occupazionale Bonsi favorisce il mantenimento e il potenziamento delle autonomie personali e operative indispensabili per affrontare i contesti sociali e lavorativi e delle abilità relazionali.

METODOLOGIA

La metodologia di lavoro all’interno dei centri è dichiarata ed è esplicitamente legata alla dimensione lavorativa-occupazionale il lavoro nelle sue declinazioni più diverse strutturato in modalità operative che prevedono:

  1. Un luogo specifico, il laboratorio;
  2. Educatori/esperti di settore che rivestono il doppio ruolo di figure educative e al contempo portatori di professionalità specifiche, pertinenti alla natura dl proprio laboratorio;
  3. Un processo lavorativo ed educativo in cui sono chiari i tempi, gli strumenti e gli obiettivi.

COMMITTENTI

Servizi Sociale Territoriale Anziani e Disabili Distretto di Rimini;

COLLABORAZIONI

  • Enaip, Acli;
  • Rsa Felice Pullè-Coop. Formula Servizi;
  • Canile di Riccione- Ass. “E l’uomo creò il cane” K. Lorenz;
  • Hospitality market;
  • Ecofuturo;

DOVE E CONTATTI – CARTA DEI SERVIZI